La Prima Prova di Qualificazione Nazionale di spada Assoluti

  1. Home
  2. Vita Regionale
  3. La Prima Prova di Qualificazione Nazionale di spada Assoluti

La Prima Prova di Qualificazione Nazionale di spada Assoluti

La Prima prova di Qualificazione Nazionale Zona 2 di spada Assoluti si è svolta a Cascia lo scorso finesettimana. Purtroppo dei quattro preiscritti solo in tre hanno disputato la gara, causa l’improvviso infortunio che ha colpito Andrea Flocco di Platania Scherma, costretto perciò al riposo. Operative invece due lame del Club Scherma Cosenza, Francesco Dodaro e Anthony Franco e, per Platania, Raffaele Perri. Solo i cosentini hanno superato la fase gironi e Dodaro in particolare si è subito proiettato alla seconda diretta grazie ad una performance abbastanza equilibrata. Con il suo 101esimo posto ha raccolto il piazzamento migliore della trasferta calabrese.

In questa occasione il Delegato FIS Calabria Franco Perri ha avuto modo di incontrare il CT della Nazionale di spada Dario Chiadò ed illustrargli lo stato dell’arte dell’attività schermistica calabrese, ponendo l’accento sullo svolgimento dei CAF regionali. Il Maestro si è mostrato coinvolto rispetto alle esigenze palesate, auspicando di riuscire ad incontrare prossimamente le varie società, impegni agonistici permettendo, ed invitando a valorizzare il più possibile gli allenamenti intersala.

A Cascia l’opera arbitrale è stata affidata, tra gli altri, al nostro Pasqualino Romano (presente anche il calabrese Giacinto Scarpino, sebbene convocato per il GSA Veneto) mentre in affiancamento all’armiere c’è stato il Tecnico Sebastiano Iriti.

Nel frattempo in Polonia l’Arbitro internazionale paralimpico Mattia Angotti si è trovato a dirigere gli assalti per i Campionati Europei Paralimpici di Varsavia.

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI